Altro straordinario successo internazionale per i giovani del Reale Yacht Club Canottieri Savoia. A una settimana dalle quattro medaglie mondiali di canottaggio è arrivata l’impresa del giovanissimo Andrea Tramontano, che a Sønderborg, Danimarca, ha conquistato la medaglia di bronzo ai Campionati Europei Optimist. 

Una trasferta entusiasmante e un grande risultato per tutta la vela campana. Tramontano, classe 2010, l’ha conquistato con una nuova barca acquistata per l’occasione, che ha voluto chiamare “Fozza Napoli”

Allenato da Emilio Civita, Andrea era entrato nel Gruppo Agonistico Nazionale della classe Optimist lo scorso maggio, superando le selezioni. Quindi alla manifestazione continentale si è reso protagonista sin dal primo giorno, trovando subito il giusto feeling col campo di regata e affrontando le prove con regolarità. 

Tramontano ha conquistato prima la Finale Gold, in settima posizione, poi il 4 e 5 agosto ha completato il suo capolavoro con tre prove da protagonista che lo hanno portato e scalare le posizioni di vertice e salire sul podio continentale.

All’Europeo hanno partecipato 250 velisti, ben quattro gli atleti italiani a medaglia con un oro, un argento e due bronzi e la vittoria della Nations Cup.

“La costanza negli allenamenti, la fiducia nelle scelte degli allenatori, il lavoro, la presenza e la programmazione del vicepresidente sportivo Enrico Milano e del consigliere alla Vela, Nello Oliviero, unite alla serietà e al talento di Andrea, ci hanno premiato. Siamo felici e orgogliosi di questo risultato”, commenta Fabrizio Cattaneo della Volta, presidente RYCC Savoia. 

A cura di Marco Caiazzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.