“La migliore giornata di vela della storia dei 69F” ha dichiarato dopo l’ultima giornata di finali il Direttore di Garda Dede De Luca
 

I 12 Team in gara alla 69F Youth Foiling Gold Cup conclusa domenica a Torbole, sul Garda Trentino, hanno trovato condizioni davvero fantastiche nelle ultime due giornate di finale, in cui si sono dati battaglia i sei team finalisti, ossia DutchSail Janssen de Jong Mixed, Team France, Clean Sailors Youth Racing team, Team Black Salmon Argentina, gli svizzeri di CER-Ville de Genéve e di Okalys Youth Project, finiti in quest’ordine nella classifica generale finale. Per l’Alto Lago di Garda la conferma di un campo di regata perfetto anche per le nuove barche foil, che amano condizioni di vento anche sostenuto, ma qncor meglio se con acqua piatta, che è stato possibile trovare nelle ultime due giornate di finali, quando si è regatato il mattino con il vento da nord. I Team che si sono arresi alle eliminatorie sono stati Groupe Atlantic (Francia), Katana Sailing Team (Svizzera), team ID Voile (Francia), RNZYS 69F Racing (Nuova Zelanda), San Franciso Flyer (USA), a loro volta finiti nell’ordine nelle regate di silver fleet. Al Circolo Vela Torbole, organizzatore dell’evento in collaborazione con la classe 69F, grande soddisfazione per aver offerto a tutti i giovani Team presenti e allo staff 69F i servIzi necessari per prepararsi al meglio alle regate a terra, ma anche condizioni di vento vario per tutta la durata dell’evento, grazie ad una settimana perfetta, tanto che il Direttore di gara” Dede De Luca ha così commentato la chiusura dell’evento:”La giornata finale di questo “act4” disputato a Torbole è stata senza dubbio la migliore nella storia del 69F”, dichiarazione che conferma la garanzia di regate al top sul Garda Trentino. Il finale è stato appassionante anche dal punto di vista sportivo dato che dopo la prima giornata di finali di sabato era passato in testa Team Black Salmon Argentina, che però nell’ultima giornata ha dovuto cedere ai forti olandesi di “DutchSail Janssen de Jong Mixed”, che si sono aggiudicati la vittoria finale. Terzo gradino del podio Clean di Sailors Youth Racing Team. Nell’ultima giornata sono state fondamentali le scelte tattiche di ogni singolo equipaggio, così come le manovre dei velocissimi Persico 69F, che vengono gestite sempre più in sicurezza in strambata foil, ma facendo passi avanti anche nella sempre più vicina virata foil. 

 
 
A cura di Elena Giolai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.