Dalla Primavela ai campioncini già affermatisi a livello nazionale e internazionale, dalle prime regate all’agonismo trampolino di lancio verso gli appuntamenti mondiali. E’ tempo di Campionati italiani giovanili in singolo a Salerno, regate dedicate agli atleti della fascia d’età 12-19 anni per quattro classi (Optimist, ILCA, Techno 293 e IQFoil). Rassegne veliche realizzate grazie al supporto del main sponsor Kinder Joy of Moving. Oltre 500 gli iscritti. Agli optimist ed alle tavole Techno 293 si aggiungono ILCA e IQFoil. ILCA 4 e 6 E’ la barca più popolare usata da adulti e giovani a livello globale. La semplicità e la monotipia delle barche permette di avere regate emozionanti in grado di sviluppare negli atleti la capacità di regatare. Spettacolari si annunciano le gare di IQFoil, entrata nel programma olimpico di Parigi 2024. Tavola corta e leggera e soprattutto la presenza della deriva con foil che consente all’IQ di volare sull’acqua.

500 sotto la tenda Kinder di Santa Teresa per il via ai campionati. Giuramento letto da Ginevra Caracciolo della LNI Napoli, fresca campionessa mondiale ILCA 4, dal tecnico Cristiano Panada LNI Napoli e dall’Ufficiale di Regata Monica Di Franco Reale Yacht Club Canottieri Savoia. Una manifestazione di altissimo tasso tecnico con diversi velisti già presenti agli europei o ai mondiali di categoria dove hanno conquistato anche una medaglia.

“Un caloroso ringraziamento a tutti coloro che rendono incredibile questa manifestazione. Ieri abbiamo chiuso la Coppa Primavela, caratterizzata da un’organizzazione importante e da ottime condizioni meteo. Ogni anno è difficile trovare le parole per descrivere una manifestazione così ricca di grandi atleti che hanno raggiunto importanti risultati internazionali anche grazie al prezioso lavoro dei tecnici, dei Circoli e delle Associazioni di Classe. Buon vento a tutti!” le parole del presidente della Federvela Francesco Ettorre.

Da parte del presidente della V Zona Francesco Lo Schiavo il ringraziamento per quanti hanno partecipato alla Coppa Primavela ed a quelli che sono in procinto di prender parte ai campionati italiani. “Salerno continua a dipingere il suo Golfo con lo spettacolo della Vela giovanile italiana , un nuovo team organizzativo che segna un passo in avanti dell’intera V ZONA

Campionati giovanili che sono al giro di boa e per i quali la città di Salerno fa un primo bilancio. Alle parole in sede di premiazione della Coppa Primavela del sindaco Vincenzo Napoli che ha ringraziato atleti e organizzazione, il pool di 4 circoli con Giovanni Ricco (Irno), Elena Salzano (Club Velico), Gianni Carrella (Azimut), Fabrizio Marotta (Lega), si aggiungono quelli di Alessandro Ferrara, assessore alle attività produttive ed al Turismo della città di Salerno: “Per noi c’è solo soddisfazione; portare duemila persone nella città di Salerno è un qualcosa che ci onora e ringraziamo chi ha creduto in noi. Considerato che è un evento Nazionale, ha portato lustro al nostro golfo e non possiamo che ritenerci soddisfatti. Salerno è una città di mare, deve vivere di mare. Tutto quello che possa riguardare le attività di mare, che possano essere sportive, turistiche, non fa altro che migliorare la nostra performance in uno dei golfi più belli d’Italia”.

Per il presidente della commissione permanente sport, politiche giovanili e innovazione Rino Avella, “Salerno si è fatta trovare pronta all’accoglienza di tanti ragazzi. Ringrazio la Lega e le altre associazioni sportive che hanno fatto si di dimostrare che la città di Salerno è pronta. Salerno non è solo calcio. E’ sport in generale. Una città di mare pronta per attività legate al mare”.

Paola Berardino delegato provinciale Coni Salerno aggiunge “Salerno meritava una manifestazione così importante. E’ una bellissima location sul mare. Con questa cornice e il vento giusto può fornire gioia e divertimento a tutti gli atleti presenti in questi giorni. Come delegato dal Coni da 7 anni mi batto per avere maggiore possibilità per gli sport del mare. I salernitani devono capire che per noi è un valore aggiunto”.

Soddisfazione del capo sezione agente di Mare e Pesca alla Capitaneria di porto di Salerno, Tenente di Vascello Fausto Calarco: “Siamo al servizio in situazioni come queste per garantire la sicurezza in mare e per permettere a manifestazioni come queste di svolgersi nel migliori dei modi. Oggi ho visto che tanti bambini si sono divertiti in mare, il che dimostra come ancora una volta il mare sia un elemento di aggregazione importantissimo. Vedere tante vele è sempre emozionate. E’ una Salerno in festa. Noi ci impegniamo ogni giorno in tutta Italia ad assicurare la sicurezza in mare e la tutela delle sue risorse a 360 gradi”

I PARTNER
KINDER JOY OF MOVING
Educazione, rispetto consapevolezza di se stessi attraverso la promozione dell’attività fisica fra le giovani generazioni con il supporto di Kinder Joy of Moving. Questo progetto internazionale di responsabilità sociale, storicamente sviluppato dal Gruppo Ferrero in oltre 35 paesi, in Italia supporta la passione dei giovani atleti sostenendo anche FIV nell’organizzazione di attività di promozione, avvicinando i più giovani ai valori dello sport e alla gioia di muoversi. L’obiettivo comune di Kinder Joy of moving e Federvela è quello di aumentare i livelli di attività fisica dei giovani attraverso l’attività velica , dando loro la possibilità di sviluppare una maggiore abilità motoria e aiutandoli ad acquisire comportamenti corretti, il tutto a contatto con il mare e la natura imparando a rispettarla, la vela in fondo non è solo uno sport ma è scuola di vita a 360° .

Le classifiche complete sono pubblicate al seguente link:
https://www.racingrulesofsailing.org/documents/4452/event
E’ possibile seguire dal vivo le regate su Metasail Live Tracking a questo link:
https://www.metasail.it/live/326/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.