La classe velica dei Dolphin ha aperto la stagione 2021 con la sua Assemblea annuale con l’elezione dei nuovi vertici, le conferme per Francesco Crippa (Presidente), Flavio Bocchio (Segretario) e Giovanni Perani (Coordinatore e Tesoriere), l’ingresso dei nuovi consiglieri Nicolò Crestana e Fabio Garrini. Nell’occasione sono stati premiati i vincitori del Circuito del prestigioso Campionato Zonale, l’affermazione assoluta per “Baraimbo” di Imperadori e Razzi con lo skipper Giovanni Pizzatti (anche Campioni Italiani 2020), davanti a Bocchio e Paroni, tra gli Armatori-skipper il “N’ doit” del bergamasco Francesco Crippa. Tutti i vari Campioni sono tesserati per la Fraglia Vela Desenzano. Durante l’incontro, ospitato nelle prestigiose sale della Piccola Vela della famiglia Polettini, è stato presentato il libro “Dolphin, storia di una barca” (158 pagg. Dolphin Edizioni Brescia), che tra l’altro contiene le immagini dei grandi Campioni della Coppa America, in regata sui Dolphin Mr del Cvg nella Pedrini Cento Cup, vinta per ben due volte da James Spithill, uno dei due timonieri di “Luna Rossa”. La Classe ha anche annunciato il Calendario che si aprirà il 13-14 marzo con la due giorni a Bogliaco di Gargnano della Winter Cup e del Trofeo Roberto Bianchi (ci saranno anche le barche Orc e gli altri Monotipi lacustri). Ci sarà una prova tra le boe e una mini Long distance nella giornata conclusiva. Già pronte in piazzetta a Bogliaco quasi tutte le imbarcazioni che poi correranno per tutta quanta l’annata con il Campionato Italiano, programmato sempre a Gargnano dal 10 al 13 giugno, grazie alla collaborazione di Visit Brescia. Anche in questo caso i tricolori uscenti sono la coppia Baraimbo & Pizzatti.

LE ALTRE REGATE

Per quel che riguarda le regate che saranno organizzate dal Cv Gargnano dopo la Winter e il Bianchi, a Pasqua ci sarà il 6° Meeting Internazionale-Trofeo Centrale del latte di Brescia per il doppio giovanile Rs Feva. Ad inizio giugno si svolgerà il Meeting 1001 Vela riservato alle carene costruite con materiali Ecocompatibili, allestite dalle Università di Italia, Germania e Svizzera. A metà giugno – come detto – ci saranno i Dolphin per il tricolore Open. Successivamente a metà luglio (15-27 luglio) si andrà avanti con il Campionato Europeo Laser Master 2021 (Over 35), che salvo sorprese, sarà la regata più affollata nel calendario della West Coast del lago di Garda, quella lombarda. Ad agosto (15-27 agosto) toccherà alle barche volanti del Persico69F. La flotta dei Foil made in Bergamo, Brescia e Verona, saranno nelle acque dell’alto lago dalla seconda metà d’agosto con le due regate della Revolution Cup (Youth Under 25 e Open), manifestazione che lo scorso anno ha goduto di patrocinio e contributo di Regione Lombardia. Si correrà da Gargnano fino a Limone, località che ospiterà la base logistica. La macchina organizzativa sarà curata dal Circolo di Gargnano e dalla Flotta del Persico69F. Le sfide agostane proseguiranno con il Trofeo Gorla, la mezza Centomiglia, in programma il 29 agosto, la 71°Centomiglia del 4-5 settembre, il giro del lago con le varie versioni che tanto successo hanno avuto lo scorso anno: la “Cento Foil”, per le barche volanti (Moth e Persico69F), la “Centox2” (equipaggi di due persone), la “Cento People” per i progetti di vela terapia e del sociale. Il Club di Gargnano ha lanciato sui Social l’head line: “#GARDA, Il Lago più bello del Mondo”, accompagnato da un video con alcune appassionanti immagini della vela e delle rive lacustri. Tutti gli Eventi del Cv Gargnano si correranno sotto l’egida della Federazione Italiana Vela; #Visit Brescia, Consorzio lago di Garda Lombardia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *